Un chino de paso por Venecia, camino a Cuba di Susana Pilar Delahante Matienzo

ITALIANO (english language bellow)
UN CHINO DE PASO POR VENECIA, CAMINO A CUBA
Mostra personale di Susana Pilar Delahante Matienzo
A cura di Laura Salas Redondo
8 maggio – 26 novembre 2017
ICI Venice – Istituto Culturale Internazionale in collaborazione con Galleria Continua presentano, in contemporanea alla 57 Biennale d’Arte di Venezia 2017, la personale dell’artista cubana Susana Pilar Delahante Matienzo UN CHINO DE PASO POR VENECIA, CAMINO A CUBA a cura de Laura Salas Redondo.
L’artista immerge il visitatore all’interno di una ricerca che è omaggio ai ricordi del suo antenato, immigrato cinese a Cuba nel XIX secolo.
Gli scambi, le immigrazioni e le migrazioni sono stati al centro di tutte le fasi della storia del mondo; il lavoro di Susana rende evidente il contributo, poco conosciuto, della Cina a Cuba, dove la mescolanza sociale, raziale e la trans-cultura sono elementi fondanti della società cubana.
Un chino de paso por Venecia, camino a cuba:
Installazione. Dimensioni variabili. 2017
“Le voci dei membri della mia famiglia sussurrano e fanno da sottofondo all’installazione. Raccontano memorie del mio trisavolo cinese Arcadio Shang, emigrato a Matanzas, Cuba. Lunghe fasce in tessuto di seta riportano poesie scritte a mano con inchiostro cinese da me stessa, come omaggio alla sua memoria e a quella dei migranti cinesi a Cuba in generale.
Le fasi di scrittura della poesia che ho scritto per il mio trisavolo prima, durante e dopo l’esposizione del lavoro, somigliano alla creazione di un film senza fine; una poesia perennemente in itinere.
Infatti, nella sua prima presentazione all’ex cinema Aguila de Oro a Chinatown – Avana – Cuba, le reminiscenze del cinema in dialogo con quelle della storia del mio trisavolo sono state fondamentali per il lavoro.
Viaggiando all’interno delle menti stanche dei membri della mia famiglia, attraverso frammenti di storia perduta, si è cercato di ricordare, ripercorrendo la loro infanzia attraverso luoghi che solo loro potevano conoscere e che erano desiderosi di condividere, sfidando così l’ineluttabilità dell’oblio.
Memorie che si intrecciano, parole presenti e assenti… Una storia che ha infiniti risvolti da scoprire.”
ICI Venice – Istituto Culturale Internazionale ha già fatto luce su questo aspetto della cultura cubana nel 2016 attraverso la mostra Los Caminos de Café – Cuba. Gli incontri, le conferenze e le performances che scandiranno lo svolgersi dell’esposizione, permetteranno di approfondire con l’artista e gli universitari questo elemento sociale che trova risonanza nell’attualità veneziana e mondiale.
Susana Pilar Delahante Matienzo:
«Ho un forte interesse per il corpo, il sesso, la razza e le questioni sociali, così come per i progetti e processi di creazione trans disciplinari. Le mie diverse preoccupazioni sono principalmente legate alle problematiche sociali che sono presenti nel mio lavoro attraverso l’arte e le discipline non artistiche; cercando di dare loro soluzioni simboliche o risposte personali.
Alcuni elementi collegano tutti i miei lavori. Prima di tutto la mia preoccupazione nel riuscire a rappresentare ciò che è reale e ciò che si suppone essere reale. Le realtà che sono nascoste da strumenti specifici creati dalla società al fine di bloccare la loro conoscenza; è per questo che in generale l’obiettivo principale del mio lavoro è quello di utilizzare l’arte come strumento che propone vie di accesso alla sua essenza. Voglio anche sottolineare il mio interesse per lo spettatore come partecipante attivo nel mio lavoro.»
Susana Pilar Delahante Matienzo è rappresentata dalla Galleria Continua:
Con il sostegno di: GALLERIA CONTINUA
Con il patrocinio di: UNIVERSITA’ CA’ FOSCARI
 Scheda tecnica:
Titolo della mostra:
Susana Pilar Delahante Matienzo, UN CHINO DE PASO POR VENECIA, CAMINO A CUBA
A cura di: Laura Salas Redondo
Luogo: ICI Venice – Magazzino del Caffè
Campo San Simeon Grando – Rio Marin
Santa Croce 923 | 30135 Venise
Date ed orari: 08.05.2017 – 26.11.2017 | dal giovedì al lunedì | 10:30 – 13:00 / 14:30 – 18:00
Vernissage: 08.05.2017 – ore 11:00 aperto al pubblico
Apertura speciale in occasione delle vernici della Biennale:
09.05.2017 – 10.05.2017 I 10:30 – 13:00 / 14:30 – 18:00

 

ENGLISH
UN CHINO DE PASO POR VENECIA, CAMINO A CUBA
A personal exhibition of Susana Pilar Delahante Matienzo
Curated by Laura Salas Redondo
8th May – 26th November 2017
Galleria Continua and ICI Venice – Istituto Culturale Internazionale present, concurrently with the International Art Exhibition of Venice Biennale 2017, a personal exhibition by the Cuban artist Susana Pilar Delahante Matienzo, UN CHINO DE PASO POR VENECIA, CAMINO A CUBA.
The artist immerses the visitor in a search that is a tribute to the memories of her great-grandfather, Chinese immigrant to Cuba in the nineteenth century.
Exchanges, immigration and migration have been at the center of every phases of the world’s history.
Susana’s work highlights the little known contribution of China to Cuban society, in which social and cross- culture mixing are fundamental elements. Un chino de paso por Venecia, camino a Cuba:
Un chino de paso por Venecia, camino a cuba:
Installation. Variable dimension. 2017
“The voices of my family members murmur in the background of the installation. The voices are recounting memories of my Chinese great-great-grandfather Arcadio Shang, who moved to Matanzas, Cuba. On long silk bands in the space is a poem I wrote in Chinese ink as a tribute to his memory and to those of Chinese migrants to Cuba in general.
The process of writing the poem for my great-great-grandfather, before, during and after the exhibition of the work, resembles the making of an ever-ending film – a continually on-going poem.
In the first presentation of the work at the former cinema Aguila de Oro (Golden Eagle) in Havana’s Chinatown, the dialogue between the reminiscences of the cinema and the reminiscences of the story of my great-great-grandfather were highly important for the work.
Fragments of history lost in the exhausted minds of my family members, who try to remember, mentally traveling back to their childhood and to places that only they know and which they are eager to share, trying to defy the nature of oblivion. Interwoven memories, absent words, present words… A story with innumerable twists and turns yet to be discovered.”
ICI Venice – Istituto Culturale Internazionale has already thrown light on this aspect of Cuban culture, in the exhibition Los Caminos de Café – Cuba in 2016. The meetings, talks and performances which will accompany exhibition offer opportunities to explore this social issue – which has resonances in Venice and the world today- together with the artist and university students.

 

Susana Pilar Delahante Matienzo:
“I have a strong interest in body, gender, race and social matters, and in transdisciplinary projects and processes of creation. My various concerns relate mostly to social issues, which I generally explore through art and non-artistic disciplines. I try to offer symbolic solutions or personal responses to these issues, combining art and other disciplines into various tools for this purpose.
A number of elements connect all my works. First and foremost is my concern to represent what is real and what is presumed to be real. The realities that are hidden by specific tools created by society to hinder knowledge of them. That is why generally the main objective of my work is to use art as a tool that proposes paths of access to the essence of reality. I also wish to emphasize my interest in the spectator as an active participant in my work.”
Susana Pilar Delahante Matienzo is represented by Galleria Continua:
With the support of: GALLERIA CONTINA
Under the patronage of: UNIVERSITA’ CA’ FOSCARI
Fact sheet:
Title:
Susana Pilar Delahante Matienzo, UN CHINO DE PASO POR VENECIA, CAMINO A CUBA
Curated by: Laura Salas Redondo
Location: ICI Venice – Magazzino del Caffè
Campo San Simeon Grando – Rio Marin
Santa Croce 923 | 30135 Venise
Dates and opening times: 08.05.2017 – 26.11.2017 | from Thursday to Monday | 10:30am – 1pm / 2:30pm – 6pm
Opening: 08.05.2017 – 11am FREE ENTRY
Special openings for the Biennale week:
09.05.2017 – 10.05.2017 I 10:30am – 1pm / 2:30pm – 6pm
Advertisements